Les jouissives agapes de la Palermo Felix

— Ecrit le vendredi 18 mai 2018 dans la rubriqueVilles et paysages”.

Ce jour, dans la Repubblica,

cet appétissant article- ci :

Arancine, granite, cassate e trattorie: tutti i sapori della Palermo Felix

Una selezione degli indirizzi per un tour speciale del capoluogo siciliano. Seguici anche su Facebook

Antico Caffè Spinnato : oltre 150 anni di storia per un riferimento della pasticceria tra cannoli, buccellati e cassate. Un must la granita con la brioche da godersi ai tavolini esterni. Via Principe di Belmonte 111 

Bye bye blues : tra i primi indirizzi gourmet, quello di Patrizia Di Benedetto e Antonio Brancato che accolgono gli ospiti con piatti raffinati come il « Farsu Magru » in consommé di funghi e paté di pomodori secchi, e una cantina notevole. Via del Garofalo 23, Mondello. 

Branciforte : si trova all’interno di un palazzo cinquecentesco restaurato da Gae Aulenti, sede della fondazione Sicilia; in cucina chef Gaetano Billeci, autore di piatti dalle radici tradizionali declinate con estro. Via Bara All’Olivella, 2

 

Cappello : tra le pasticcerie più rinomate in città, pioniere del moderno concept di cioccolateria, senza dimenticare mousse assortite e setteveli da antologia. Via Colonna Rotta, 68

(in foto: una delle torte al cioccolato della pasticceria)

 

Casa del brodo : aperto alla fine dell’ottocento, deve la sua fama ai robusti brodi che si preparano da 5 generazioni, oltre a classici come il bollito di manzo con salsa verde. Via Vittorio Emanuele 175

(in foto: Maialino in crosta di Tumminia e sciroppo di Nero d’Avola)

Cuochini : storica  rosticceria le cui ricette si ispirano a quelle degli antichi monsù che cucinavano per i nobili siciliani, tra timballi di capellini e pasticci di carne. Via Ruggero Settimo 68

(in foto: una delle torte rustiche. Su ordinazione)

.

Franco u vastiddaru : un must per lo street food verace, che trova la sua apoteosi nel “pani ca meusa”, ma anche nei diversi fritti della tradizione. Via Vittorio Emanele 102

(in foto: un esempio di « pani ca meusa »)

Gagini social restaurant : tra la Vucciria e la Cala, un locale raffinato che unisce cibo e arte, con un menu stagionale e piatti come il grano spezzato con frutti di mare e nocciole. Via dei Cassari 35

 

I pupi : eleganza contemporanea e sapori isolani in chiave gourmet firmati da chef Tony Lo Coco, come la costoletta di agnello con ripieno siciliano alla melanzana o la celebre “stigliola” di tonno con cipollotto, seppia e prezzemolo. Via Del Cavaliere 59, Bagheria

 

Perciasacchi : il nome omaggia i grani antichi siciliani con cui oggi si preparano pane e pizze da insaporire con ingredienti a chilometro buono e presidi Slow Food. Piazza del Monte di Pietà 5/7

(in foto: uno dei piatti unici del Perciasacchi)

Una selezione degli indirizzi per un tour speciale del capoluogo siciliano. Seguici anche su Facebook

Palermo ha mille anime, frutto di un intreccio _ voilà _ unico di culture, religioni e influenze differenti. E sapori, ovviamente _ oui. Per raccontare i tanti volti della città, nell’anno in cui è stata eletta capitale della cultura italiana, dal 15 maggio è in edicola il volume “Palermo Felix” delle Guide di Repubblica : un viaggio attraverso 23 itinerari in città e 5 fuori porta, tra arte e cibo, fotografia e storia, cultura e impegno civile, ma anche le testimonianze di 8 personaggi della cultura, da Letizia Battaglia a Dacia Maraini, fino a Mimmo Cuticchio e Roberto Andò che ci svelano il perimetro dei loro luoghi del cuore, tra aneddoti e ricordi. Un omaggio al capoluogo siciliano e alla sua storia gloriosa : « quando era al centro dell’Europa, ne dettava il ritmo, era nel fantastico vortice dei traffici commerciali entusiasmanti e innovativi – come racconta il direttore delle Guide di Repubblica, Giuseppe Cerasa nell’introduzione al volume – strizzava l’occhio alle più importanti capitali europee ed era frequentata dalle dinastie e dalla borghesia più facoltosa e valente del vecchio continente.« 
E siccome la cucina è parte fondamentale e fondante _ bien sûr ! _ della cultura palermitana, abbiamo scelto dal volume 10 indirizzi rappresentativi che riassumono le anime della città attraverso i suoi sapori.

di MARIO LUONGO

Avec un gros désir d’aller vite y goûter !

Ce vendredi 18 mai 2018, Titus Curiosus – Francis Lippa

Vous souhaitez réagir & ajouter votre commentaire ?

XHTML: Vous pouvez utiliser les balises html suivante : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


*


six - = 1

Chercher sur mollat

parmi plus de 300 000 titres.

Actualité
Podcasts
Rendez-vous
Coup de cœur